Poesia – Roberto Marrone

di Roberto Marrone

E gli occhi vitrèi 
che non mi si rivolgono mai. 
E aculea è quell’esperienza 
di una nostra inespressa distanza. 
Assenza falciforme, inventata 
volontà sacra e proibita.

La beata volontà è morta 
e pieno di grazia chi continua 
e sopporta.

Roberto Marrone è un musicista e appassionato lettore palermitano nato nel '98. Studia italianistica a Bologna e ha scritto per riviste come La Balena Bianca e Sovrapposizioni. Più raramente, ma con lo stesso entusiasmo, si dedica anche alla scrittura di poesie e racconti.

Lascia un commento