Città vuota – Carlotta Frizzele

TOMBINI

Quando torneranno a bussare
saranno aspre percosse
lontane dal dolce solletico
di un’auto all’ora.

Sopravviviamo
sopra il livello del male
acqua e odori
scorriamo via.

Incorniciati in strada
quadrati e tondi
sedentari e pazienti
siamo tombini.

Quando tornerete a bussare
fate piano
inciampate su di noi
fate piano.

Lascia un commento